Mario Poppins

Storia di un ciliegio che voleva diventare attore

Tutti conoscono Mary Poppins, la babysitter che plana con un ombrello nero sulla casa dei bimbi di cui si prenderà cura.
Mario Poppins usa invece un ombrello multicolore per raccontare la storia di una generazione attraverso la diretta esperienza di Giacomo Occhi, un giovane attore professionista che per campare è costretto a guadagnarsi da vivere come babysitter. Mario Poppins fa molto ridere ma fa anche molto riflettere… La vita di un giovane per il quale il talento non basta ma che non si arrende.

Provate voi a costruire una navicella Lego con ben due libri di istruzioni; a fronteggiare le minacce del bambino: “Dico alla mamma di non farti venire più!”; ad assistere alle recite scolastiche tanto amate dai genitori; a giocare nel parco rincorrendo tutti i bambini… 

«In un tempo senza certezze e pieno di paure, quanto è difficile prendere in mano la propria vita e inseguire i propri sogni! È forse un pazzo incosciente chi crede ancora di poter fare questo lavoro, di farlo qui?! Oppure è molto responsabile?»

Alla chitarra Andrea Errera
Al faluto traverso Jacopo Soler

Durata spettacolo: 80 minuti

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!