G, Omaggio a Giorgio Gaber

Un sincero omaggio al Signor G: frammenti di pensieri, parole, canzoni dell’indimenticato Giorgio Gaber.

Accompagnato al pianoforte da Bruna Di Virgilio, Giacomo Occhi alterna monologhi e canzoni, toccando diversi temi, passando con agio dal sorriso («Oh quante risate si fa quando si ride») al pianto, dalla riflessione alla garbata “depressione”.

Si parla di libertà, di paura e si canta d’amore: «Per avere una storia d’amore bisogna essere capaci di scrostare quella vernice indelebile con cui abbiamo dipinto i nostri sentimenti». E se l’amore finisce, noi non finiamo. «C’è una fine per tutto e non è detto che sia sempre la morte». E ancora in primo piano la famiglia, le donne, gli italiani e la loro italianità.

Un’ora e venti di spettacolo dai contenuti profondi, apparentemente leggeri.

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!