RIVOLUZIONE STAZIONARIA

 

In stazione non lo sai, ma un ragazzo cieco suona il violino e fa sorridere la gente che passa lì vicino, quella gente che corre e se ne va, che si spintona e che si insulta, che non si accorge dello spettacolo che ha intorno, di cui un po' fa parte. Ogni giorno in stazione c'è tanta gente, ci sono tante storie diverse, emozionanti, bellissime. Chi corre non le vede, ma chi resta se le gode, in tutto il suo splendore.

Sette personaggi riuniti in una stazione dove sembra debba partire una rivoluzione...

1/15